Uncategorized

L’associazione Harp aps vince il bando “RilanciAmo”

Abrussels asbl, associazione degli abruzzesi a Bruxelles e Abruzzo Smart Ambassador, con il bando “RilanciAmo” ha messo a disposizione di associazioni no profit apartitiche operanti in Abruzzo la somma di 3.000 euro per realizzare un progetto senza scopo di lucro, al fine di rilanciare, conservare, proteggere e valorizzare il patrimonio artistico e culturale abruzzese, con particolare riferimento alle aree colpite dai sismi del 2009 e del 2016.

“Sono molto orgoglioso di affermare che per il terzo anno consecutivo il bando ha riscosso un grande successo”, afferma Claudio Vernarelli, presidente dell’Associazione Abrussels. “Sono state vagliate difatti 22 proposte ricevute. Dopo un’attenta valutazione, è stato selezionato il progetto ‘Officina Manuzio – I Mestieri del Libro’ dell’associazione Harp aps di Fontecchio (AQ).”

Officina Manuzio è un nuovo progetto che intende intende creare giovani professionisti nella filiera del libro, specializzati in ricerca d’archivio, traduzione di testi, promozione della cultura del libro, con una ricaduta positiva sia per l’imprenditoria giovanile abruzzese, sia per l’indotto che potrebbe derivare da un sistema di produzione creativa nelle aree interne.

Il progetto è indirizzato ad un minino di 10 e un massimo di 30 persone tra studenti del 4º e 5º anno della scuola secondaria, giovani diplomati e studenti universitari, disoccupati in cerca di impiego. Inoltre è prevista una convenzione con istituti superiori dell’Aquila e di Sulmona, nonché con l’Università dell’Aquila per tirocini formativi.

Il progetto Officina Manuzio si pone l’obiettivo di fornire ai giovani partecipanti delle aree interne abruzzesi le conoscenze e competenze per entrare nel mondo dell’editoria e avviare collaborazioni di lavoro anche a distanza. Il progetto intende inoltre sensibilizzare alla cultura del libro, contrastare gli effetti dell’analfabetismo di ritorno, avviando un processo partecipativo con la comunità residente per la creazione di un’officina editoriale, e rilanciare e valorizzare il patrimonio culturale e letterario abruzzese nell’ambito di attività per lo sviluppo economico post terremoto del cratere aquilano.

Il presidente di Abrussels, Claudio Vernarelli, ricorda che “sebbene il contributo messo a disposizione sia simbolico, questo è un segnale di vicinanza, concreto e forte, di tutta la comunità abruzzese residente a Bruxelles, capitale del Belgio e dell’Europa.”

“I fondi sono stati raccolti grazie ad attività di volontariato dei soci che si sono impegnati con diverse iniziative e che, all’unanimità, hanno deciso di finanziare un progetto di alto valore socio-culturale. Vorrei ringraziare i soci valutatori per il lavoro svolto, nonché Cristiana Marchitelli per la realizzazione della grafica”.

Il testo del progetto Officina Manuzio è consultabile qui

Attività

Festa Socio 2020

Anche per il 2020 Abrussels inaugura l’anno con la consueta “Festa del Socio”.
Sarà un anno all’insegna di tante idee e progetti da sviluppare per far conoscere il nostro amato Abruzzo a Bruxelles.
Quest’anno abbiamo avuto il piacere e l’onore di avere come ospite Andrea Castagna, Vice-Presidente della Regib ( Rete Giovani Italiani Bruxelles), l’associazione che si occupa di fare rete tra i giovani italiani che si trovano per lavoro a Bruxelles.

Per vedere le foto dell’evento, clicca qui

#StayTuned

Attività

Abrussels partecipa alla festa dei 40 anni dell’associazione “Abruzzesi…

Abrussels partecipa alla festa dei 40 anni degli amici dell’Associazione “Abruzzesi del Limburgo”.

Ringraziamo il presidente dell’Associazione, Flavio Di Marco, per l’ospitalità che ci ha riservato e per essere riuscito a farci passare una fantastica serata insieme ai rappresentanti delle associazioni “Abruzzesi di Liegi”, “Abruzzo du Centre e Borinage”, la Regione Abruzzo – sede di Bruxelles, l’Ambasciata Italiana in Belgio e Franco Di Martino, rappresentante della Regione Abruzzo, settore emigrazione.
Ci vediamo l’anno prossimo!  😀

Potete vedere le foto della serata qui

 

Attività

Rostaland 2019 – altra edizione all’insegna del successo!

Si conclude con successo la quarta edizione del #Rotaland2019.

Come associazione degli abruzzesi a Bruxelles siamo lieti di comunicarvi che l’evento è andato sold out con oltre 150 prenotati on-line e 200 partecipanti. Facendo tesoro dell’esperienza delle passate edizioni, siamo riusciti a garantire un servizio di qualità ed efficienza senza pari.

Come per la passata edizione del Rostaland, una parte del ricavato andrà devoluta per progetti di beneficenza verso la nostra amata regione: grazie ai proventi dell’edizione del 2018, Abrussels ha co-finanziato un progetto di turismo lento e sostenibile chiamato “Il Cammino dell’Adriatico” di cui potete vedere il video qui

Vi invitiamo a vedere le foto della manifestazione sulla nostra pagina Flikr e sul nostro profilo Facebook.

Jamm mo!

Attività

Altro giro altra corsa – #Rostaland2019

BENEFICENZA

Rostaland 2019  è un’occasione utile per far conoscere la nostra associazione e le attività che ci hanno accompagnato quest’anno. Il ricavato del Rostaland 2018 e della relativa lotteria è stato donato in beneficenza all’Associazione Paliurus di Pineto (Te) per il progetto “Il Cammino dell’Adriatico”  nato per promuovere il turismo lento e sostenibile sulla costa abruzzese. Anche quest’anno, una parte del ricavato verrà destinato ad un progetto per l’Abruzzo.

LOTTERIA

Per il Rostaland 2019 sarà ugualmente possibile acquistare in loco i biglietti della lotteria abbinata!
Alle ore 16.30 si procederà all’estrazione dei vincitori dei ghiottissimi premi offerti da Di Carlo Confetti Sulmona, Ristorante Abruzzese a Bruxelles Basils, Ernesto Di Meo Importazioni, lo Zafferano dell’Aquila,  E-Commerce 100% Made in Abruzzo Broozy ed il ristorante “La Bufala”.

Puoi prenotare il menù col prezzo di prevendita ed evitare la fila d’attesa, prenota qui ( chiusura prenotazioni sabato 21 settembre ore 19). Domenica 22 settembre sarà possibile pagare #OnlyCash

SPONSORSHIP

Ecco a voi l’elenco degli amici che faranno da sponsor per il #Rostaland2019, grazie ancora per darci un aiuto concreto per questo grande evento.

DIVENTA SOCIO DI ABRUSSELS
Non perdere l’occasione di tesserarti con noi e partecipare alle nostre numerose iniziative! I soci di Abrussels riceveranno un bicchiere di vino di benvenuto!

COME RAGGIUNGERCI
Ricordiamo a tutti i soci che domenica 22 settembre ci sarà la giornata senza auto, sarà possibile raggiungere il Rostaland tramite i mezzi pubblici.

Attività

PROROGA SCADENZA – 12 luglio!!! Concorso fotografico “Scorci d’Abruzzo…

Abrussels, con il patrocinio del Consiglio Regionale della regione Abruzzo, lancia il concorso fotografico

“Scorci d`Abruzzo 2019”,

il cui scopo e’ mettere in mostra le bellezze monumentali e architettoniche della regione attraverso una selezione di fotografie e video, per un pubblico proveniente da tutta Europa.

Inoltre una sezione speciale sarà dedicata al decennale del terremoto che sconvolse L’Aquila ed il territorio circostante il 06 Aprile 2009.

Il concorso è gratuito ed aperto a fotografi e videomakers amatori e professionisti, provenienti da tutta Italia, nonché ad associazioni culturali,e/o di promozione sociale che abbiano la loro sede in Abruzzo.

Per partecipare al concorso scarica il regolamento e il modulo d’iscrizione, compila il form ed invialo assieme al materiale (foto e/o video) all’indirizzo e-mail  contest@abrussels.com .

(ci e’ stato segnalato che, a volte, le mail inviate all indirizzo contest@abrussels.com non vengono caricate correttamente; in caso di anomalie vi invitiamo ad inviarci il materiale tramite “Wetransfer”, notificandoci l’invio tramite l’indirizzo contest@abrussels.com, grazie)

Al termine del concorso una giuria selezionerà gli scatti ed i video migliori, i quali si aggiudicherranno di essere esposti nel mese di luglio in Bruxelles (Belgio), presso una o piu’ sale di pubblico accesso appartenenti a partner locali di Abrussels.

Le iscrizioni sono prorogate fino al 12 luglio 2019. Affrettati!

Attività

Ernesto Di Meo nominato Cavaliere della Repubblica.

Martedì 4 giugno, presso la Residenza dell’Ambasciatrice Italiana a Bruxelles, H.E. Elena Basile, si è tenuta la Festa della Repubblica Italiana. Durante la Cerimonia Ufficiale, l’Ambasciatrice ha consegnato ad Ernesto Di Meo, Presidente Onorario di Abrussels, la carica di Cavaliere della Repubblica Ordine Stella d’Italia, per “ La promozione della cultura italiana in Belgio ed il rafforzamento della cooperazione economica tra i due Paesi”.

Come associazione di italiani/abruzzesi all’estero siamo orgogliosi di questo traguardo raggiunto. Ernesto è un esempio per tutti gli italiani che valorizzano le proprie origini nonostante la lontananza dall’Italia.

Il video della serata può essere visto qui

Foto di Bruno Mariani

media

Abrussels video – Il cammino dell’Adriatico

Abrussels asbl, l’associazione degli Abruzzesi a Bruxelles, in collaborazione con l’associazione degli Abruzzesi di Liegi, ha messo a disposizione di associazioni no profit apartitiche operanti in Abruzzo la somma di 2.100 € per realizzare un progetto senza scopo di lucro dal titolo “Cultura al Centro”. Il progetto promuove il turismo lento ed ecologico in una costa veloce come quella adriatica, riscoprendone le bellezze artistiche e naturali con attenzione all’identità dei luoghi, cosa che, invece, il turismo di massa costiero ha negli anni banalizzato o ignorato.

E’ possibile vedere il video introduttivo del progetto qui

Video di Bruno Mariani ( Ambasciatore Digitale Abruzzo nel Mondo).

Attività

Abrussels presente al seminario “Rete di Giovani Italiani nel…

Abrussels ha partecipato al seminario intitolato “Rete di Giovani Italiani nel Mondo” organizzato dal Consiglio Generale Italiani nel Mondo (CGIE) a Palermo dal 16 al 19 aprile 2019. L’incontro aveva come finalità quella di creare una rete di giovani italiani nel mondo per la promozione e la valorizzazione del Sistema Italia, attraverso le esperienze di under 35 provenienti da tutti i continenti del globo.

Tutti i partecipanti sono stati selezionati dai Comitati degli Italiani all’Estero (Com.It.Es.) e dalle Consulte regionali per l’emigrazione aderenti all’iniziativa, con l’intento di mobilitare le comunità d’italiani all’estero.

La Regione Abruzzo ha contribuito all’implementazione del seminario attraverso una delegazione composta da 3 giovani provenienti da varie realtà abruzzesi nel mondo e membri del CRAM (Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo): Claudio Vernarelli, Presidente degli Abruzzesi di Bruxelles, Maxi Manzo, FEDAMO, Federazione Abruzzesi in Argentina ed Antonella Sforza, Abruzzesi del Paraguay.

I giovani rappresentanti abruzzesi si sono distinti nei vari gruppi di lavoro a cui hanno partecipato, che vertevano sulla cultura e la creazione della figura dell’Ambasciatore della Cultura Italiana, sulla condivisione di esperienze in materia di eventi e gemellaggi tra città di forte emigrazione italiana e sulla ricerca e l’innovazione italiana nel mondo.

E’ stata una esperienza unica ed indimenticabile – afferma Vernarelli – sono orgoglioso di aver avuto la possibilità di condividere le attività della nostra realtà belga con associazioni italiane da tutto il mondo. Ringrazio la regione per l’opportunità che mi ha dato, con la speranza che questo possa dare impulso alle attività giovanili del CRAM nel mondo. Ringrazio altresì tutti i soci di Abrussels con i quali da tre anni collaboro assiduamente per promuovere la nostra bella Regione a Bruxelles capitale europea e belga: questo seminario è la prova che stiamo facendo bene! ”.

Potete vedere le foto qui

Per maggiori informazioni sul seminario, potete contattarci all’indirizzo info@abrussels.com

Attività

L’associazione Paliurus vince il bando “Cultura al Centro”.

Abrussels asbl, l’associazione degli Abruzzesi a Bruxelles, in collaborazione con l’associazione degli Abruzzesi di Liegi, ha messo a disposizione di associazioni no profit apartitiche operanti in Abruzzo la somma di 2.100 € per realizzare un progetto senza scopo di lucro dal titolo “Cultura al Centro.

L’iniziativa ha come obiettivo la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale regionale per attività socio – culturali legate al territorio, che comprendano la collaborazione con le comunità locali e le scuole di secondo grado.

«Il bando ha riscosso molto successo – afferma Claudio Vernarelli, presidente dell’Associazione Abrussels -. Sono state vagliate 33 proposte giunte da tutte le province e non è stato facile decretare il vincitore, considerata la validità di molti dei progetti pervenuti. Dopo un’attenta valutazione, è stato selezionato il progetto Il Cammino dell’Adriatico, dell’Associazione Paliurus di Pineto».

Il Cammino dell’Adriatico si svolgerà sul percorso ciclopedonale che va da Martinsicuro (TE) a San Salvo (CH), lungo il tracciato abruzzese dei pellegrini che si recavano in Terra Santa percorrendo a piedi la penisola italiana da Venezia a Brindisi. Ciò è testimoniato storicamente dai cinque affreschi all’interno della chiesa romanica di Santa Maria di Propezzano, nel comune di Morro d’Oro (TE).

Il progetto promuove il turismo lento ed ecologico in una costa veloce come quella adriatica, riscoprendone le bellezze artistiche e naturali con attenzione all’identità dei luoghi, cosa che, invece, il turismo di massa costiero ha negli anni banalizzato o ignorato.

Il Presidente di Abrussels, Claudio Vernarelli, ricorda che «sebbene il contributo messo a disposizione sia simbolico, questo è un segnale di vicinanza, concreto e forte, di tutta la comunità abruzzese residente a Bruxelles, capitale del Belgio e dell’Europa».

«Questi fondi – continua Claudio Vernarelli – sono stati raccolti grazie ad attività di puro volontariato dei soci che si sono impegnati con diverse iniziative e che, all’unanimità, hanno deciso di finanziare un progetto di alto valore socio – culturale. Vorrei ringraziare i soci valutatori per il lavoro che è stato fatto, e la socia Cristiana Marchitelli per la realizzazione della grafica e la comunicazione.
Inoltre, a nome dell’associazione ci teniamo a ringraziare l’Onorevole Corneli per la lettera di congratulazioni che ci ha inviato : è per noi un immenso piacere sapere che il progetto sia stato apprezzato per le sue qualità e finalità ».