Attività

Rostaland 2016 Bruxelles

Abrussels è lieta di invitarvi alla prima edizione del Rostaland 2016 a Bruxelles che si terra` sabato 24 settembre dalle ore 18.

La manifestazione ha lo scopo non solo di riunire i soci di Abrussels e promuovere una parte della tradizione enogastronomica abruzzese ma anche di far conoscere l’associazione a un pubblico più vasto.

Il Rostaland 2016 si terrà dalle presso il parco di Woluve Saint Pierre, nel locale di fronte il lago con la rimessa per le barche (Étangs Mellaerts).
I partecipanti, soci e non, potranno gustare un piatto di benvenuto composto da arrosticini, porchetta bruschetta e Montepulciano.

Previa conferma anticipata entro il giorno domenica 18 settembre si avrà diritto al piatto di benvenuto al costo di 12 Euro.

Al contrario, coloro che si presenteranno il giorno stesso potranno gustare lo stesso piatto con un sovrapprezzo di euro 3.

Dopo il piatto di benvenuto sarà possibile acquistare i prodotti separatamente ai prezzi che saranno indicati in loco fino a esaurimento scorte.

Il piatto di benvenuto sarà garantito a tutti coloro che effettueranno il bonifico. Tuttavia, onde evitare spiacevoli inconvenienti, si invitano i partecipanti a non arrivare troppo tardi.

Per riservare, v’invitiamo a effettuare un bonifico bancario di EURO 12 sul conto corrente dell`associazione:
BELFIUS
IBAN: BE69 0689 0606 2778
BIC: GKCCBEBB

Indicando come causale:
COGNOME + NOME + Rostaland 2016 (Esempio: Mario Rossi, Rostaland 2016)

Chi fosse interessato non solo all’evento ma anche a diventare socio di Abrussels può richiedere la tessera versando sul medesimo conto bancario oltre ai 12 Euro anche la quota associativa di 10 Euro. In questo caso vi preghiamo di indicare come causale:
‘COGNOME + NOME + Rostaland 2016 + Quota associativa 2016 (Esempio: Mario Rossi, Rostaland 2016, Quota Socio Abrussels).
La tessera-socio vi sarà consegnata direttamente al Rostland.

Il locale della manifestazione si trova presso la fermata del tram “Musee du tram” facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici 36, 39, 42, 44 e 94.
Coloro che vengono in auto possono parcheggiare gratuitamente nei pressi del punto ristoro.

*Abrussels e’ un’associazione no profit creata nel 2016 che ha lo scopo di valorizzare, condividere e diffondere la cultura abruzzese, intesa come patrimonio materiale ed immateriale, nella capitale belga, con la consapevolezza che le nostre bellezze regionali siano un valore aggiunto da far conoscere a tutte le persone che vivono e lavorano a Bruxelles.

Attività

Commemorazione catastrofe di Marcinelle

Abrussels a.s.b.l. partecipa alla commemorazione della catastrofe di Marcinelle giunta alla sua sessantesima ricorrenza presso il museo Le Bois du Cazier.

Alla cerimonia erano presenti il Presidente del Senato della Repubblica Italiana Pietro Grasso, l’Ambasciatore Italiano in Belgio Vincenzo Grassi, il Direttore generale per gli italiani all’estero e le politiche migratorie Cristina Ravaglia e l’ex Primo Ministro belga e Sindaco di Mons Elio Di Rupo.

Attività

SECONDA RIUNIONE ABRUSSELS

Si e`conclusa la seconda riunione dell`associazione Abrussels presso lo stabile della Regione Abruzzo.

La riunione ha visto la partecipazione attiva dei soci per strutturare le prossime attivita`che saranno presentate da agosto sino a dicembre 2016.

Abrussels nasce con lo scopo valorizzare, condividere e diffondere la cultura abruzzese, intesa come patrimonio materiale ed immateriale, in Belgio, con la consapevolezza che le nostre bellezze regionali siano un valore aggiunto da far conoscere a tutte le persone che vivono e lavorano a Bruxelles.

Per maggiori informazioni, contattateci:
abrusselsasbl@gmail.com
Visitate il nostro sito:
www.abrussels.comIMG_20160725_185729 IMG_20160725_185803

media

Documentario “Du charbon dans les veines” di Bruno Mariani

Elouges, una cittadina mineraria all’estremo confine del Belgio con la Francia, baracche, “terrils” e tanti italiani arrivati da varie regioni per vivere insieme e lavorare insieme a cavar carbone dalle miniere del Belgio.”Du charbon dans les veines” e’ la storia di una famiglia giunta  dall’Abruzzo a’ Elouges, la famiglia di Bruno Mariani, il figlio, che racconta la “sua” vita con interviste a familiari e amici. Una storia semplice fatta di incontri e di ricordi nello sfondo della grande epopea dei minatori italiani giunti in Belgio in seguito all’accordo di emigrazione firmato tra l’Italia e il Belgio il 23 giugno 1946.Una storia che continua ancora adesso e che i figli dei minatori raccontano perche’ nessuno dimentichi quella che e’ stata la vita in miniera.

 

“Du charbon dans les veines”

Elouges , petit village minier près de la frontière française , des baraquements, des terrils et beaucoup d’Italiens de différents régions pour un vivre ensemble, travailler à extraire du charbon des mines belges. ” Du charbon dans les veines” est l’histoire d’une famille originaire des Abruzzes vers Elouges. la familles de Bruno Mariani, fils de mineur, raconte sa vie en interviewant des membres de sa familles et d’amis.Une histoire simple faite de rencontres et de souvenirs de cette époque historique, conséquente de l’accord bilatéral Belgo Italien pour  l’envoi de travailleurs   signé le 2″ juin 1946. Une histoire qui se poursuit à travers les témoignages des enfants de ces mineurs pour ne pas oublier ce que fut la vie des mineurs et de leurs familles.

Attività

Prima assemblea dei soci

La prima assemblea dei soci ha avuto luogo il 18 giugno 2016 presso la sede sita in Passage de Linthout, 39.

Durante la riunione si e discusso sulle attivita` e sulle iniziative da prendere a breve termine.

Per ulteriori informazioni o proposte di collaborazione, non esitate a contattarci sul sito o sulla nostra pagina Facebook.
Il Direttivo

 

 

 

 

 

Attività

Presentazione Abrussels

 

Venerdì 3 Giugno alle 17.45 presso il Ristorante “Vini & Sapori” (Galerie de Linthout) si è tenuta la conferenza di presentazione dell’associazione “Abrussels” che vuole essere un punto di riferimento per la promozione, la diffusione e la valorizzazione della cultura e del patrimonio artistico d’Abruzzo a Bruxelles, contribuendo anche a facilitare l’integrazione dei cittadini italiani che decidono di trasferirsi nella capitale belga per cogliere nuove opportunità di lavoro.

Alla conferenza sono intervenuti i soci fondatori che hanno illustrato i dettagli ed i contenuti del progetto.